0444.1497025Ordini telefonici e informazioni

Swipe to the right

Farmaci OTC: facciamo chiarezza

Farmaci OTC: facciamo chiarezza
By Carla Adorno 27/03/2020

FARMACI OTC

OTC: Farmaci per autocurarsi

Gli OTC sono farmaci la cui dispensazione al paziente può avvenire senza il controllo medico e quindi senza alcun tipo di ricetta medica.
Proprio per questo motivo il farmaco OTC è anche chiamato medicinale da automedicazione e comprende quei medicinali giudicati sicuri, con effetti collaterali minimi e con un profilo di utilizzo facile da seguire che permetta un utilizzo appropriato anche senza il controllo medico; essi sono destinati al trattamento di disturbi minori facilmente identificabili e risolvibili dal paziente stesso che può effettuare automedicazione grazie alla propria esperienza senza il continua monitoraggio del medico.
Esempi di farmaci OTC e SOP sono alcuni blandi antidolorifici, decongestionanti, antiallergici, lassativi, prodotti per l’acidità, rimedi per il mal di gola e molti altri di cui quasi tutti abbiamo fatto utilizzo almeno una volta : Moment, Maalox, Benagol,...
Su tutti i farmaci di automedicazione puoi trovare un tondino con la croce rossa e lo smile nel centro e la scritta “Farmaci senza obbligo di ricetta”.
Per una maggior sicurezza possono far parte di questa categoria solo farmaci a base di principi attivi che vengono già utilizzati e commercializzati da almeno 5 anni e che quindi hanno già avuto un largo utilizzo.
L’acronimo stesso OTC significa Over The Counter e ci spiega cosa sono questi farmaci: tradotto starebbe per farmaci da banco in quanto possono essere pubblicizzati, scontati ma soprattutto possono essere esposti sia sul bancone della farmacia (da cui il nome) sia nelle zone in cui i clienti hanno libero accesso.

La classificazione dei farmaci viene definita nel momento della immissione in commercio e avviene in base, oltre che all’entità e alla gravità delle problematiche che tali prodotti vanno a curare, all’eventuale classificazione dei farmaci già esistenti con gli stessi principi attivi oltre alla documentazione apportata dalla azienda produttrice in tale situazione.

Nell’acquisto dell’OTC in farmacia può essere d’aiuto il farmacista fornendo indicazioni e consigli utili come le possibili interazioni e sinergia tra i vari prodotti.

MEDICINALI OTC E SOP

Cosa differenzia i farmaci SOP e OTC dato che entrambi sono dispensabili senza la ricetta medica?
I farmaci SOP (Senza Obbligo di Prescrizione) possono essere dispensati sotto consiglio del farmacista e hanno delle piccoli restrizioni dal punto di vista normativo: non devono essere fruibili al pubblico nella disposizione in farmacia e per loro non è possibile la pubblicità;

Per i farmaci OTC secondo il decreto legge 541/92 la pubblicità è consentita in televisione, sulle riviste, ecc. a patto che siano rispettate delle regole:


  • la pubblicità non deve essere ingannevole, ma favorire un utilizzo razionale del farmaco;
  • deve riportare in maniera chiara il nome del medicinale e principio attivo in esso contenuto;
  • non deve far apparire superfluo il consulto con il proprio medico o farmacista;
  • deve invitare caldamente a leggere le informazioni contenute sulla confezione o sul foglietto illustrativo del medicinale;
  • non consente che il target del messaggio siano i bambini;
  • dia false speranze di effetti collaterali nullo;
  • è vietata la comparazione con i competitor;
  • non è possibile la partecipazione come sponsor di specialisti del settore come medici, scienziati, etc

COMPRARE ONLINE FARMACI OTC

Chi può vendere i farmaci da banco?
La vendita dei farmaci OTC è possibile non solo nelle farmacie fisiche ma anche nelle parafarmacie e nelle farmacie online.
Per quanto riguarda l’acquisto dei farmaci online è bene scegliere solo dalla lista delle farmacie sicure autorizzate dal Ministero dove si può esser sicuri della integrità del prodotto, della bontà della conservazione e della autorevolezza degli eventuali consigli forniti.
Inoltre per quanto riguarda i farmaci di automedicazione il prezzo è totalmente a carico del paziente, non vi è compartecipazione da parte del sistema sanitario nazionale, e tale prezzo può essere stabilito dal punto vendita erogante che può applicare sconti dal prezzo di partenza; questo fa sì che le farmacie online puoi trovare un sacco di opportunità per comprare i farmaci OTC più venduti e che magari usi abitualmente a prezzi davvero vantaggiosi.

IL FARMACO OTC E’ DETRAIBILE

Come per tutti gli altri farmaci è possibile eseguire la detrazione fiscale anche dei medicinali da banco e questo può avvenire anche se effettui un acquisto online inserendo al momento dell’ordine il codice fiscale.

Pubblicato in: Salute e Benessere