0444.1497025Ordini telefonici e informazioni

Swipe to the right

Medicine da portare in viaggio: quali sono quelle da valigia

Medicine da portare in viaggio: quali sono quelle da valigia
28/06/2021

Finalmente è arrivato il tanto atteso momento per tante persone di godersi il meritato riposo estivo. Acquista su HappyFarma.it le migliori medicine da portare in viaggio per il tuo benessere e per quello della tua famiglia. Spedizione in 24/48h in tutta Italia

Nel fatidico momento in cui si inizia a preparare la valigia per partire per le ferie, è sempre utile stilare una piccola lista di tutti gli oggetti indispensabili dobbiamo portare con noi, come ad esempio gli occhiali da sole, i documenti di identità e i farmaci da portare in viaggio.

Che si tratti di lago, mare o montagna poco importa, come che questi siano in Italia o all’estero, le regole di base sono sempre le stesse. A rovinarci le vacanze infatti basta veramente poco: una puntura di un insetto, un forte mal di testa, diarrea o un’ustione causata dai raggi del sole. E va sempre considerata anche la possibilità che durante il vostro soggiorno non ci sia nelle immediate vicinanze una farmacia ben fornita.

Oltre ai farmaci che già si assumono quotidianamente per eventuali problemi cornici, qui di seguito vi elenchiamo quelli che secondo noi sono i medicinali da viaggio indispensabili in ogni occasione:
- un farmaco contro la febbre (antipiretico come il paracetamolo)
- un farmaco contro il dolore (analgesico) e contro le infiammazioni
- un farmaco per fermare la diarrea (antidiarroico)
- un farmaco per allergie da contatto (antistaminico o cortisonico)
- dei cerotti
- una protezione solare in latte o crema e una crema contro le ustioni
- dei braccialetti contro il mal d’auto
- un collirio
- un repellente contro insetti, zecche e zanzare

È bene anche non togliere i blister dei medicinali dalle proprie scatole per risparmiare spazio in valigia: in caso di necessità i foglietti illustrativi e i principi attivi riportati anche sulle confezioni (oltre al nome del farmaco) possono risultare di vitale importanza.
Se avete la necessità di dover acquistare medicinali da portare in viaggio all'estero, chiedete al vostro medico di fiducia di indicare anche il principio attivo in modo da poter acquistare un farmaco equivalente qualora il prodotto non fosse presente nel paese in cui vi state recando. Meglio ancora se l’acquisto del fabbisogno necessario per tutta la durata del viaggio è fatto prima di partire (ad esempio con i farmaci antidiabetici, antipertensivi, antiepilettici, antianginosi, anticoncezionali, ecc.).

Si possono portare i farmaci in aereo?
Il trasporto di medicine in aereo è consentito, ed è sempre consigliato di tenerle nel bagaglio a mano: i bagagli che viaggiano nella stiva dell’aereo possono essere smarriti e possono essere soggetti a shock termici.

In questo particolare momento storico legato alla pandemia da Corona Virus, a questo kit di base, è assolutamente obbligatorio avere sempre a portata di mano una mascherina chirurgica di tipo IIR o meglio ancora FFP2, oltre al gel igienizzante e il green pass per poter viaggiare più serenamente.





Come si ottiene il Green Pass?
Per ottenere la carta verde del viaggiatore che viene rilasciata dal ministero della salute, è necessario avere la certificazione di aver ricevuto le 2 dosi di vaccino oppure aver contratto la malattia od essere in possesso di un risultato di un tampone con esito negativo non più vecchio di 48 ore (che si può effettuare anche in farmacia)
A seguito di una di queste condizioni, l’emissione della Certificazione viene notificata via posta elettronica o SMS. E a partire da quel momento è possibile scaricarla accedendo alle piattaforme digitali dedicate come l’App IO, Immuni o nel portale del Ministero della Salute accedendo con le credenziali SPID o con la tessera sanitaria.

Pubblicato in: Salute e Benessere