0444.1497025Ordini telefonici e informazioni

Swipe to the right

​Vitamina D bambini: tutto ciò che c'è da sapere

​Vitamina D bambini: tutto ciò che c'è da sapere
By Serena Bedin 23/06/2020

Vitamina D bambini

A cosa serve la vitamina D nei bambini

La vitamina D principalmente regola l'assorbimento di calcio e fosfati a livello intestinale e il riassorbimento di calcio e fosforo a livello renale, determinando così la concentrazione di questi minerali nel sangue.
Il calcio e i fosfati sono fondamentali per la costituzione dell' apparato scheletrico perché determinano la solidità e la resistenza delle ossa.
Una carenza di vitamina D nei bambini può quindi essere responsabile di fragilità ossea, facilità di fratture e, una volta raggiunta l'età adulta, un più probabile rischio di osteoporosi e rachitismo.
Studi più recenti hanno evidenziato ulteriori ruoli della vitamina D per bambini:

  • sistema immunitario: l'integrazione con vitamina D ai bambini riduce l'incidenza di malattie autoimmuni come diabete, morbo di Crohn, artrite reumatoide
  • attività antinfiammatoria: previene l'insorgenza di asma e altre malattie su base allergica. I neonati con carenza di vitamina D hanno maggiore probabilità di sviluppare problemi respiratori rispetto ai neonati con normali livelli di vitamina D

Vitamina D bambini: fonti alimentari e attivazione

La forma attiva della vitamina D è il calcitriolo. La vitamina D viene principalmente prodotta a livello della pelle, dove un derivato del colesterolo presente nelle membrane cellulari viene convertito in vitamina D3 o colecalciferolo; perché avvenga questa reazione sono necessari i raggi solari (radiazioni UV).
Ecco perché è risaputo che in estate i livelli di vitamina D nel sangue aumentano naturalmente ed è buona consuetudine sia nei bambini che negli adulti esporsi al sole per prevenire eventuali carenze (ovviamente senza esagerare, ricordiamoci che i raggi ultravioletti possono provocare danni anche gravi...!).
Infine, la vitamina D3 (colecalciferolo) viene convertita nella forma attiva calcitriolo a livello di fegato e reni.
La vitamina D3 è presente anche in alcuni alimenti:

  • pesce
  • fegato
  • tuorlo d' uovo
  • funghi

Dose vitamina D bambini

Il fabbisogno di vitamina D inizia dal primo giorno di vita:

  • dose vitamina D neonati: 400 Ul al giorno (Unità Internazionali)
  • dose di vitamina D per bambini dai 2 anni ai 5 anni: 1.000 UI al giorno
  • dose vitamina D bambini sopra i 5 anni: 2000 UI al giorno


Vitamina D bambini: fino a quando è utile?

Molte mamme si domandano fino a quando dare la vitamina D ai bambini... le linee guida suggeriscono fino allo sviluppo completo dell' apparato scheletrico, ovvero fino all'adolescenza (salvo diversa indicazione medica, il dosaggio rimane sempre 2000 UI al dì anche per adolescenti e ragazzi).

Integrazione vitamina D3 bambini

Non sempre i cibi ricchi di vitamina D incontrano i gusti dei nostri figli o sono presenti nel nostro frigorifero... in questi casi è opportuno ricorrere all'integrazione di vitamina D per bambini.
Nei neonati la via di somministrazione quasi esclusiva è rappresentata dalle gocce, ma esistono anche delle perle (capsule spremibili morbide con involucro di gelatina alimentare) contenenti olio di palma o cocco, da spremere su un cucchiaino o miscelare a latte o altri liquidi.
Le gocce di vitamina D per neonati (Ditrevit forte 15ml gocce, Dicovit D vitamina D3 7,5ml gocce) sono somministrabili con un pratico contagocce su cui è segnata una tacca che permette di prelevare facilmente la dose giornaliera (di solito corrispondente a 5 gocce di soluzione) direttamente in bocca oppure diluite in acqua o in altro liquido.
Vitamina D3 per bambini più grandicelli è disponibile sotto forma di pratiche compresse masticabili dal gusto gradevole, contenenti 1000 UI o 2000 UI a seconda dell' età (Vitamina D 1000 UI 84 cpr,Vitamina D 2000 UI 84 cpr).

Vitamina D bambini: un prezioso alleato per la crescita

Possiamo quindi concludere che la vitamina D per bambini è importante per la loro crescita dal primo giorno di vita dei neonati fino all'adolescenza, senza limiti d'età.
Oltre ad essere responsabile del corretto sviluppo osseo in tenera età, previene importanti patologie dell'età adulta: la carenza di vitamina D nei bambini favorisce l'insorgenza di osteoporosi e rachitismo.
Oltre a questo una corretta dose di vitamina D nei bambini ha evidenziato effetti positivi sull' incidenza di malattie autoimmuni e affezioni dell' apparato respiratorio come asma e bronchiolite.
In estate la produzione di vitamina D nei bambini è più facile perché favorita dall'esposizione alle radiazioni UV dei raggi solari, ma è opportuno garantire la corretta dose di vitamina D durante tutto l'arco dell' anno.

Pubblicato in: Alimentazione